Categorie
Notizie

“Ri|Creazioni – Studio per un tragico Futuro” al Teatro Palladium

Uno spettacolo di ADDARI/D’ANTONIO 

Vincitore del Festival dell’Arte Spaccata III  

RI|CREAZIONI
Studio per un tragico Futuro 

Venerdì 01 marzo 2024, ore 21:30 
Teatro Palladium, Garbatella
L’Associazione Culturale Calpurnia torna al Teatro Palladium per la rassegna Overground con lo spettacolo vincitore del Festival dell’Arte Spaccata III: “Ri|Creazioni – Studio per un tragico Futuro“. 
 
E tra pochi giorni esce il bando di selezione per partecipare alla IV Edizione del Festival dell’Arte Spaccata, organizzato e diretto da Macedonia Teatro
Coincidenze?
A dire il vero sì.
Ma nulla avviene per caso.
 
Ci vediamo tuttə al Palladium, venerdì 1 marzo alle 21:30, ma non solo. 
 
 
DETTAGLI SULLO SPETTACOLO: https://fb.me/e/7VsYlXK7F
Categorie
Eventi Officina della Sperimentazione

Ri|Creazioni – Studio per un tragico futuro

Officina della Sperimentazione 

Ri|Creazioni  
Studio per un tragico futuro 

Uno studio Addari/D’Antonio 

Testo originale, regia e interpretazione di Clara Addari e Edoardo D’Antonio 

Vincitore del bando BE/Sabotage BE/Revolution 2022 e
del Festival dell’Arte Spaccata 2023

Domenica 22 ottobre 2023, ore 18:00 
Futuro non è semplicemente quello che accadrà domani o dopodomani, ma è un concetto che si carica ogni volta di aspettative e di significati differenti. Prima non era altro che la dimensione temporale di una promessa messianica, il luogo in cui si sarebbe realizzata la nostra ideologia; era lui il detentore del nostro successo. Mentre oggi, cos’è il futuro? Come fronteggiare questo cambiamento, questa “s-promessa” nel futuro, che ci porta a ricercare una gioia momentanea, o ad accontentarci di evitare l’infelicità, invece che cercare la felicità? 
 
Se da una parte abbiamo abbandonato qualsiasi aspettativa nel nostro futuro, dall’altra siamo schiacciati dal desiderio di performare ora, subito, oggi. Una performance senza progettazione, che non vuole nulla nel futuro, vuole sé stessa. Se il futuro è diventato buio, noi vogliamo comunque essere i più abili a camminarci in questo buio. Vogliamo brillare nonostante esso. Scambiavamo il nostro tempo (valuta principale) per una scalata verso il successo che davamo per scontata o che sentivamo nostra di diritto. Invece, non siamo mai in tempo. Ma ora, a noi, non ce ne importa più di questo. Da qui nasce Ri|Creazioni – studio per un tragico avvenire.
 
Arrivato al 1996, il mondo si è stufato e le sue nuove creazioni nascono per semplice inerzia. Però nascono relazionandosi con il passato, il suo lascito e come ci viene insegnato e educato a noi, nel presente, a guardare il futuro. Le epoche dei nostri genitori e dei nostri nonni le immaginiamo con un alone di meraviglia e mistero, di angoscia e terrore, intravedendo, in questa nebbia ignota e irraggiungibile, sguardi di personalità forti e pronte a tutto. Ma cosa ci è stato offerto a noi? 
 
Ri|Creazioni ci presenta un corpo senza voce e una voce che cerca di imprimersi su tutti i corpi. Prima del tempo, prima del primo secondo che dà inizio alla vita, ci troviamo qui, dove il nostro corpo viene compresso e plasmato. In questo qui in cui ancora non siamo, in cui il corpo ancora non è persona. È il tempo storico che ci precede, che come un padre, ci crea e come argilla, bagnandoci, ci dà forma. 
* LO SPAZIO APRIRÀ ALLE 17:00, vi aspettiamo per bere assieme un bicchiere di vino e vi invitiamo a rimanere con noi anche dopo lo spettacolo per due chiacchiere…e un altro bicchiere di vino! 
INGRESSO CON TESSERA ASSOCIATIVA ANNUALE 2023 (3€) E CONTRIBUTO SPECIFICO (7€) 
Per info e prenotazioni: organizzazione@macedoniateatro.it 
La prenotazione è consigliata consigliatissima, ma così consigliata che è quasi obbligatoria – Quasi! Però è davvero consigliata.
 
Ex Mercato di Torre Spaccata – Viale dei Romanisti, 43 / angolo Via Filippo Tacconi