Categorie
Notizie

Festival dell’Arte Spaccata 2024

CONCORSO “Teatro Spaccato

IV Edizione 
CONCORSO PER CORTI TEATRALI APERTO AD ARTISTI/E UNDER 35 

L’Associazione Culturale Calpurnia di Roma, in collaborazione con Macedonia Teatro, indice la quarta edizione del concorso per corti teatrali “Teatro Spaccato”. 

Teatro Spaccato” nasce con l’intento di proporre un luogo di esibizione, incontro e confronto a compagnie, associazioni culturali, gruppi informali e singolə artistə under 35, e soprattutto desidera offrire l’opportunità di far crescere e sviluppare il proprio progetto aə artistə finalistə, all’interno di uno spazio culturalmente vivo e attivo del territorio romano. 

Il concorso si terrà presso l’Ex Mercato di Torre Spaccata (Viale dei Romanisti, 43 – 00169 Roma) e si svolgerà all’interno del Festival dell’Arte Spaccata – IV edizione dal 17 al 19 maggio 2024. 

Saranno ammessi, dopo una fase di selezione, da un minimo di 6 a un massimo di 15 corti teatrali, la cui rappresentazione si svolgerà nel corso di tre serate.

Una giuria esterna di professionistə del settore selezionerà, al termine delle tre serate, tre corti finalisti: lə primə classificatə avrà la possibilità di svolgere 120 ore di prove presso il teatro dell’Ex Mercato di Torre Spaccata, lə secondə classificatə avrà la possibilità di svolgere 90 ore di prove, lə terzə classificatə avrà la possibilità di svolgere 50 ore di prove. 

I tre lavori saranno presentati successivamente in un’unica serata il tra i 5 e 6 luglio 2024, presso uno spazio in via di definizione, in forma da concordare (corto teatrale così come presentato al Festival, studio, restituzione o altro) con durata massima di 30 minuti; avranno inoltre la possibilità di incontrare nuovamente il pubblico presso l’Ex Mercato di Torrespaccata al termine della residenza, tra settembre e novembre 2024,
in modalità da concordare (spettacolo completo, studio, restituzione, prova aperta) all’interno della rassegna Officina della Sperimentazione.

Scopri di più e scarica il bando “TEATRO SPACCATO” » 
Macedonia Teatro
MACEDONIA TEATRO 
Direzione artistica 
Mary Scicolone 327.019.0649 
Ilaria Bisozzi 347.327.2574 

organizzazione@macedoniateatro.it 

EX MERCATO TORRESPACCATA
Via Filippo Tacconi, 11 – 00169 Roma 

Associazione Culturale Calpurnia 
339.791.9309

Categorie
Notizie

“Ri|Creazioni – Studio per un tragico Futuro” al Teatro Palladium

Uno spettacolo di ADDARI/D’ANTONIO 

Vincitore del Festival dell’Arte Spaccata III  

RI|CREAZIONI
Studio per un tragico Futuro 

Venerdì 01 marzo 2024, ore 21:30 
Teatro Palladium, Garbatella
L’Associazione Culturale Calpurnia torna al Teatro Palladium per la rassegna Overground con lo spettacolo vincitore del Festival dell’Arte Spaccata III: “Ri|Creazioni – Studio per un tragico Futuro“. 
 
E tra pochi giorni esce il bando di selezione per partecipare alla IV Edizione del Festival dell’Arte Spaccata, organizzato e diretto da Macedonia Teatro
Coincidenze?
A dire il vero sì.
Ma nulla avviene per caso.
 
Ci vediamo tuttə al Palladium, venerdì 1 marzo alle 21:30, ma non solo. 
 
 
DETTAGLI SULLO SPETTACOLO: https://fb.me/e/7VsYlXK7F
Categorie
Notizie

Il 2024 è iniziato

Il 2024 è iniziato,
e sono più di due anni che i passi di Associazione Culturale Calpurnia e Macedonia Teatro si continuano a incrociare,
tracciando cammini dentro e fuori i confini dell’Ex Mercato.
 
Gennaio è finito, 
e già abbiamo progettato, immaginato, costruito, scomposto, organizzato, ritrattato, discusso e disegnato nuovi sogni.
 
Nella nostra Officina della Cultura qualcosa si pianta, qualcosa germoglia, qualcosa sboccia, qualcosa concima perché – come amiamo ricordare – non è dai diamanti che nascono i fiori, ma dalla merda.
 
E in tutto questo evolvere abbiamo una certezza: ce piace magnà.
 
E ci piace mangiare insieme in tavolate sempre più lunghe, al freddo, al caldo, davanti alla stufa o all’ombra dei pini, parlando del nulla e ridendo di tutto – davvero, ci sono veramente tante gag che ci fanno ridere, ogni volta -, accarezzando cani e sogni, sbuffando, stappando e rovesciando vino, prendendo sole e appunti, ritrovando un come e qualche volta anche un perché.
 
Mattone dopo mattone ❤ 
Previous slide
Next slide
Categorie
Notizie

Un Frullato di ringraziamenti

Tra porte, dipinti, canzoni, poesie, parole, musica e alberi di natale, sabato 16 dicembre “QUESTA MACEDONIA È DIVENTATA UN FRULLATO!” 
 
Ringraziamo tuttə coloro che hanno preso parte a questa festa di chiusura dell’anno, in ogni modo e in ogni forma.
 
Ora ricarichiamo le batterie, pronte a progettare e costruire per il 2024 (e non solo in senso metaforico). 
 
Grazie a: 
Rosario Bova | Ra-tô-ghè-ton 
Erica Galante
Marta De Medici e Aurora Scarici
Alessia Giovanna Matrisciano | spacciopoesia
Alessandro Marasca e Beatrice Mitruccio
Mila Damato, Lola Poleggi, Alessandra Smedu, Toonie, Michela Califano 
 
Grazie a Riccardo e Valerio, altrimenti noti come “gli schiavi” per il supporto indispensabile.
 
Grazie a Tommie Qubla, il cui tocco magico c’è anche quando non si vede.
 
Grazie a Sofia Florio per le foto rubate! 
Previous slide
Next slide
Categorie
Eventi

Questa Macedonia diventa un Frullato

Spacco l’Arte 

QUESTA MACEDONIA DIVENTA
UN FRULLATO 

Sabato 16 dicembre 2023, dalle 21:00 
Un evento fruttato frullato di Macedonia Teatro, all’Ex Mercato di Torrespaccata
 
Dalle 21:00 vi aspettiamo per festeggiare insieme la chiusura dell’anno, il nostro natale fruttato, l’inizio dell’anno nuovo e un po’ quello che ve pare. 
 
Se beve (ma venite già mangiatə), se canta, se ride e se piagne, se fa l’albero e si sta insieme.
 
Porta un addobbo per il nostro albero di non-natale!
L’addobbo più bello non vincerà niente.
 
Il nostro frullato è aperto (anche se è la festa di chiusura) a live painting, poesie, peffomans, canzoni e proposte!
Locandina di Ra-tô-ghè-ton
Ingresso con tessera associativa 2023 (1€) e contributo specifico (2€).

Grazie a tutti, vi aspettiamo!!! 

Scopri i frutti della Macedonia » 
Categorie
Notizie

E nel mezzo c’è stato davvero tutto il resto

Sabato 25 novembre 2023, con “Nel mezzo c’è tutto il resto” si è chiusa questa piccola prima non-stagione teatrale dell’Officina della Sperimentazione a cura di Macedonia Teatro
 
E nel mezzo c’è stato davvero tutto il resto. 
 
Il caldo, e poi il freddo, le stagioni e le mezze stagioni, gli spritz e poi le stufe accese, le prove, i caffè, gli applausi e gli incontri.
E questo sabato abbiamo chiuso in bellezza, spiccando il volo tra tutù e parole delicate, con il cuore pieno. Grazie! 
Ora inizierà una nuovissima persecuzione in vista di un nuovissimo evento fruttato per chiudere l’anno in bellezza!
 
Presto tutte le info per il 16 Dicembre 
Categorie
Eventi Officina della Sperimentazione

Nel mezzo c’è tutto il resto

Officina della Sperimentazione 

Nel mezzo c’è tutto il resto  

di e con Aurora Scarici e Marta de Medici 

Sabato 25 novembre 2023, ore 21:00 
Marta De Medici e Aurora Scarici si incontrano nel 2020 nella Emma Re Music Academy, in cui approfondiscono la loro passione per la Musica e di cui ormai detengono praticamente delle quote azionarie, considerati le ore, i pianti e i vodka lemon consumati tra quelle mura. 
 
Marta si diploma in Recitazione del 2018 e da quel dì si cimenta in spettacoli e manifestazioni teatrali sul territorio nazionale, Aurora suona il pianoforte da quando ha raggiunto la coordinazione occhio-mano e ha all’attivo numerose partecipazioni a musical e competizioni come musicista, cantante e ballerina. 
 
Il loro incontro genera un’onda d’urto inarrestabile e incomprensibile dall’esterno, che solo due persone così tremendamente diverse ma essenzialmente simili possono evocare. In questi tre anni le vite di entrambe sono state rapite dalla musica: Marta è tornata al suo primo amore, il canto, fondendolo al suo percorso di Attrice, mentre Aurora ha approfondito il suo talento cantautoriale scrivendo numerosi brani per piano e voce e perfezionandosi come Musicista.
 
Molto tempo è stato speso nella creazione del loro personale universo di parole e di gesti, e quando questi son diventati tanti, li hanno messi giù sui tasti e sui fogli. Il loro primo spettacolo, “Di noi e di tanti altri“, evento unico e irripetibile, ha debuttato nel 2022. “Nel mezzo c’è tutto il resto“, è la sua naturale conseguenza. Due 27semi28enni, sulla soglia delle decisioni che fanno davvero paura, e quelle già prese loro malgrado, che raccontano una vita immaginaria ma altamente riconoscibile, attraverso musica e parole. 
* LO SPAZIO APRIRÀ ALLE 20:00, vi aspettiamo per bere assieme un bicchiere di vino e vi invitiamo a rimanere con noi anche dopo lo spettacolo per due chiacchiere…e un altro bicchiere di vino! 
INGRESSO CON TESSERA ASSOCIATIVA ANNUALE 2023 (3€) E CONTRIBUTO SPECIFICO (7€) 
Per info e prenotazioni: organizzazione@macedoniateatro.it 
La prenotazione è consigliata… consigliatissima! 
 
Ex Mercato di Torre Spaccata – Viale dei Romanisti, 43 / angolo Via Filippo Tacconi 
Categorie
Notizie

Nuovi appuntamenti, nuovi incontri

Venerdì abbiamo acceso le stufe, stappato il vino rosso e aperto le porte per l’ottavo appuntamento, “Bianco“, dell’Officina della Sperimentazione
 
Ringraziamo Laura Guerri, Germana Natale e Lucia Piscitello per aver abitato con cura e delicatezza gli spazi dell’Ex Mercato e per averci raccontato la storia di un quadro bianco a righe orizzontali bianche. 
 
Ringraziamo Claudia Frisone per essere diventata parte di questo grande puzzle di attività che stiamo costruendo. 
Ringraziamo tuttə voi per esserci statə! 
Previous slide
Next slide
Anche sabato le nostre porte sono state aperte, abbiamo cucinato, discusso, mangiato, bevuto, lavorato, riso, videochiamato, raccolto legna e idee, conosciuto, scodinzolato, riflettuto e condiviso il calore della stufa con chi ha voluto progettare e immaginare con noi alcuni dei prossimi passi dell’Ex Mercato!
 
Ora vi aspettiamo per il prossimo appuntamento dell’Officina della Sperimentazione, sabato 25 novembre!
Categorie
Notizie

Nuove persone e nuove visioni

Lo scorso weekend l’Ex Mercato Torrespaccata ha accolto diverse attività, e ha conosciuto nuove persone e nuove visioni! 
 
Venerdì 3 novembre, per il settimo appuntamento dell’Officina della Sperimentazione, è andato in scena “Il Figlio di Erebo – Un monologo al buio“, scritto e interpretato da Rosario Bova, diretto Luca Guido. C’è stato il buio, c’è stata la luce, gli applausi, gli spritz, la pioggia e le chiacchiere del prima e del dopo.
 
Sabato 4 e domenica 5 novembre ha continuato a muovere i suoi passi Nero Chiaro“, la nostra seconda produzione teatrale, con la regia di Claudia Frisone
In collaborazione con Teatro mobile per il progetto “Performing media – la nuova spettacolarità immersiva e radio-mobile nelle periferie eccentriche“, sabato è stato possibile fruire lo spettacolo in cuffia – e così trenta persone con le lucine blu sulle orecchie si muovevano nello spazio, spostandosi tra le linee invisibili tracciate dalle voci e dai corpi delle attrici. 
Domenica invece le voci morte che abitano e disegnano il viaggio di “Nero Chiaro” sono tornate nude, pronte a incontrare un viaggio sempre nuovo. 
Previous slide
Next slide
Ringraziamo di cuore il pubblico per la presenza senza cui tutto ciò non esisterebbe, ringraziamo le attrici, gli attori, i registi, le registe, i fonici, i collaboratori e collaboratrici per tutto il lavoro invisibile che permette allo spazio di vivere, le creature a quattro zampe che in questi giorni hanno abitato l’Ex Mercato. 
 
Ci vediamo venerdì 10 novembre per l’ottavo (e penultimo) appuntamento dell’Officina della Sperimentazione, “Bianco (regia di Claudia Frisone, con Laura GuerriGermana Natale e Lucia Piscitello), in collaborazione con Macedonia Teatro
Che dire? Prenotate, prenotate, prenotate! Venite, venite… venite! 
[Per info e prenotazioni: organizzazione@macedoniateatro.it
Categorie
Eventi Officina della Sperimentazione

Bianco

Officina della Sperimentazione 

Bianco 

Regia di Claudia Frisone 

Con Laura Guerri, Germana Natale e Lucia Piscitello 
Venerdì 10 novembre 2023, ore 20:45 
Bianco” è uno spettacolo divertente e feroce, che racconta una società di finzione, riflette sulle relazioni, mostra la fragilità dell’amicizia e degli affetti, anche quelli apparentemente più solidi. 
 
Tre amiche, un quadro bianco, il perdersi e il ritrovarsi, l’arte come metafora della soggettività e quindi dell’impossibilità di comunicare. Un vortice di parole ed emozioni, maschere e nevrosi, che mostra con ironia tagliente la difficoltà di accettare le differenze e confrontarsi con l’altro da sé. 
* LO SPAZIO APRIRÀ ALLE 20:00, vi aspettiamo per bere assieme un bicchiere di vino e vi invitiamo a rimanere con noi anche dopo lo spettacolo per due chiacchiere…e un altro bicchiere di vino! 
INGRESSO CON TESSERA ASSOCIATIVA ANNUALE 2023 (3€) E CONTRIBUTO SPECIFICO (7€) 
Per info e prenotazioni: organizzazione@macedoniateatro.it 
La prenotazione è consigliata… consigliatissima! 
 
Ex Mercato di Torre Spaccata – Viale dei Romanisti, 43 / angolo Via Filippo Tacconi