Categorie
Eventi Live Eventi

Strega sei tu – Live

25 novembre
Giornata Internazionale della Lotta al Femminicidio
Le Streghe 
Claudia Caoduro, Francesca Arelis Lollobrigida, Rosella Mucci 
Musico 
Marco Abbondanzieri 
Scritto e diretto da Claudia Caoduro 
 
Un corto teatrale, poco tempo per scrivere, studiare, preparare. La voglia comunque di creare e andare in scena con, secondo me, uno spettacolo che vale la pena vedere, due splendide attrici e amiche: Rosella Mucci e Francesca Arelis Lollobrigida che mi hanno seguito nella mia frenetica pazzia e hanno collaborato e ancora collaborano attivamente alla riuscita di tutto; il mio musicista preferito: Marco Abbondanzieri; un luogo: l’Ex Mercato di Torrespaccata gestito da Marco Marinelli e Daniela Berni che dedica i suoi spazi alla cultura; una storia, quella della caccia alle streghe, che ha molto da insegnare sulla concezione che ancora oggi molti hanno delle donne!
 
Per tutte le vittime di quel femminicidio legalizzato di massa, per tutte le vittime dei retaggi che ancora la società, gli uomini e, troppo spesso, anche le donne, si portano dietro.
 
25 Novembre, anniversario dell’omicidio di Minerva, Maria Teresa e Patria Mirabal, Giornata Internazionale della Lotta al Femminicidio
 
Claudia Caoduro

Grazie a tutti per aver partecipato all’evento in presenza e in live!

Restate aggiornati sulla nostra pagina fb

Categorie
Eventi

Strega sei tu

Giovedì 25 novembre, dalle 21:00 
Le Streghe 
Claudia Caoduro, Francesca Arelis Lollobrigida, Rosella Mucci 
Musico 
Marco Abbondanzieri 
Scritto e diretto da Claudia Caoduro 
 
Un corto teatrale, poco tempo per scrivere, studiare, preparare. La voglia comunque di creare e andare in scena con, secondo me, uno spettacolo che vale la pena vedere, due splendide attrici e amiche: Rosella Mucci e Francesca Arelis Lollobrigida che mi hanno seguito nella mia frenetica pazzia e hanno collaborato e ancora collaborano attivamente alla riuscita di tutto; il mio musicista preferito: Marco Abbondanzieri; un luogo: l’Ex Mercato di Torrespaccata gestito da Marco Marinelli e Daniela Berni che dedica i suoi spazi alla cultura; una storia, quella della caccia alle streghe, che ha molto da insegnare sulla concezione che ancora oggi molti hanno delle donne!
 
Per tutte le vittime di quel femminicidio legalizzato di massa, per tutte le vittime dei retaggi che ancora la società, gli uomini e, troppo spesso, anche le donne, si portano dietro.
 
25 Novembre, anniversario dell’omicidio di Minerva, Maria Teresa e Patria Mirabal, Giornata Internazionale della Lotta al Femminicidio
 
Claudia Caoduro
L’evento sarà in presenza con il rispetto delle misure anticovid, e in diretta sulla nostra pagina fb.
Per info e prenotazioni tel. 366.920.3977

Vi aspettiamo!!! 

Categorie
Eventi Live Eventi

La Periferia non esiste – Presentazione Mostra

Mostra di Arte Contemporanea
30 e 31 Ottobre 2021

CONDIVISIONE

100 Artisti, 100 Opere d’Arte
Dalla scultura al video clip, dalla pittura al cartoon

L’Arte è condivisione ed unisce, e non isola le persone, ma fa riflettere e sognare le nostre coscienze. 
Cento artisti, cento lavori. 

Ringraziamo tutti gli Artisti che hanno partecipato con le loro Opere alla mostra “La Periferia non esiste“:

Antonella Rinaldi, Ultimi momenti con Mirò

Luca Montani, Paesaggio Urbano

Federico Rossini, La natura in gabbia

Monica Galeotti, Il Futuro che vorrei

Sarah Benvenuti “Beben”, Persefone 

Giovanna Sacchetti, Angeli/Alberi

Alice Paglioni, Rocca Calascio

Ornella Marigliani, L’infinito

Sabrina De Angelis, Quel che accade… è la vita

Viviana Allegretti, Été comme en hiver

Irene De Paolis, Aurora

Mario De Maio, Pigrizia

Maria Eléna Serrao, Autoritratto

Aurora Venezia, A Lannister always pays his debts

Vittoria Simone, Respiro

Giuseppe Sublime, Aishwarya Rai: La maga delle spezie 

Franco Alvino, Foto in bianco e nero

Miriana Del Gatto, Il disastro di Marcinelle

Mia Macanu, I’m still here

Angelica Balducci, Davide e Golia

Luigi Barbaresi “Ginobi”, Fettina di cavallo

Nadia Turella, L’esplosione della natura come giochi d’artificio

Catia Zimbile, Serenità

Orietta Petrignani, Vestita di colori

Tonino Fratini, Colosseo

Lorenzo Berretti, Nabìr, Racconti d’infanzia 

Un ringraziamento speciale alla nostra amica Antonella Accosta.

Ringraziamo Rosella Mucci per la presentazione della Mostra, e tutte le persone che sono state con noi all’Ex Mercato Torrespaccata, in presenza e in live! 

Restate aggiornati sulla nostra pagina fb

Categorie
Eventi

La Periferia non esiste

Mostra di Arte Contemporanea
30 e 31 Ottobre 2021

CONDIVISIONE

100 Artisti, 100 Opere d’Arte
Dalla scultura al video clip, dalla pittura al cartoon

L’Arte è condivisione ed unisce, e non isola le persone, ma fa riflettere e sognare le nostre coscienze. 
Cento artisti, cento lavori. 

L’Esposizione sarà aperta sabato 30 Ottobre 2021, dalle 17:00 con la partecipazione degli artisti, dove verranno intervistati alle 18:00. E domenica 31 Ottobre, dalle 9:30 alle 13:00. 
Si realizzerà un catalogo delle opere esposte. 

Sei un artista? Partecipa alla Mostra con una tua Opera!
Iscriviti alla pagina della mostra “La Periferia non esiste“! Mancano pochi giorni! 
E se già sei iscritto, ti ricordiamo che puoi consegnare la tua opera dal 25 al 28 ottobre, presso l’Ex Mercato Torrespaccata, previo appuntamento al 366.920.3977
Categorie
Eventi Live Eventi

Dice mi nonna, più semo e mejo stamo – Live

Ottobre a Roma è sinonimo di ottobrata, quello scorcio finale dell’estate dove per una commistione di elementi l’inverno tarda a venire e i romani, popolo festoso e irriverente, si godeva tra canti e balli l’ultima festa. Onorare questa tradizione è da anni uno dei nostri appuntamenti fissi. 

Grazie a tutti!

Restate aggiornati sulla nostra pagina fb

Categorie
Eventi

Dice mi nonna, più semo e mejo stamo

Sabato 2 ottobre, dalle 21:00 

Se pensiamo a Rugantino ci troviamo a rivivere Roma in piena età papalina, mentre con Fregoli torniamo ai tempi della Belle Epoque, invece con “Roma Capoccia” di Venditti ci riconduce direttamente all’ormai storico Folk Studio.

Tre epoche diverse ma un unico luogo: Roma, e un’unica lingua perché un dialetto quando diventa storia e lascia dietro sé quello che ha lasciato il “romanaccio”, di lingua ci piace parlare. Dagli scritti di “Cronica d’anonimo romano” del ‘300 fino a “Roma capoccia” di Venditti, passano 700 anni, sette secoli durante i quali Roma ha visto passare sulle sue strade papi, re, imperatori e tutta una serie di personaggi più o meno famosi. I vicoli della città eterna e i grossi agglomerati urbani che ormai si estendono ben oltre “le mura” e ormai lontani anche da “Fori porta” sono e sono stati testimoni oculari di avvenimenti che diventano storia, la stessa che occupa buona parte dei libri di testo specializzati in tale materia. A Roma si è concretizzata una ridda di eventi che hanno sia positivamente che negativamente cambiato il volto alla città in primis, ma anche alla nazione e al mondo intero. 

La presenza del papato prima, centro della cristianità e successivamente il ruolo di capitale d’Italia, hanno fatto di Roma e del suo popolo un elemento cosciente delle proprie capacità e del ruolo fondamentale nelle decisioni, anche quelle estreme. Insieme a tutto ciò poche comunità hanno testimoniato con scritti, raffigurazioni e soprattutto con forme d’arte come la poesia e la canzone, le trasformazioni, i fatti di una città e cantato e raccontato i suoi pregi e i suoi difetti. Tutto questo con una lingua quasi sempre in evoluzione, che ha mantenuto una costante radice, senza mai cangiare troppo o senza stravolgere completamente la propria natura irriverente. 

Le “pasquinate”, gli “stornelli” e i moderni “rapper”, passando per Sor Capanna e Ciancaribella mantengono una vena di sarcasmo come i versi del Belli e quelli ancora più profondi e irriverenti di Sallustri. Prelati, nobili, più o meno blasonati, popolani, guardie e ladri sono stati sempre bersaglio di questa vena romana, forse la presenza e la permanenza dei poteri forti che da sempre abitano a Roma ha dato ai suoi illustri cittadini la consapevolezza di essere custodi di un sapere e di una serie di misteri che, se svelati al resto del mondo, potrebbero cambiare le sorti del genere umano. 

Ottobre a Roma è sinonimo di ottobrata, quello scorcio finale dell’estate dove per una commistione di elementi l’inverno tarda a venire e i romani, popolo festoso e irriverente, si godeva tra canti e balli l’ultima festa. Onorare questa tradizione è da anni uno dei nostri appuntamenti fissi. 

L’evento sarà in presenza in rispetto alle misure anticovid oltre che in diretta sulla nostra pagina fb.

Vi aspettiamo!!! 

Categorie
Eventi Live Eventi

Un anno vissuto… culturalmente – Live

Bentornati all’Ex Mercato Torrespaccata! Questo è il primo incontro in presenza dopo tanto tempo. 
 
In questo incontro abbiamo ripercorso gli eventi organizzati da Settembre 2020 a oggi (gli eventi del Calpurnia in estate 2020, del Calpurnia in autunno 2020, di quest’anno) e abbiamo presentato i prossimi in programma. 
 
Avremo un calendario zeppo di iniziative, dall’Open Day stesso fino a eventi musicali, teatrali e di costume come il cinema e la letteratura e più partecipativi e popolari. 
 
Tutto nel rispetto delle normative Anticovid vigenti all’atto della programmazione.
 

Ordine del giorno, ripartire.  

Con questo slogan intendiamo promuovere tutta una serie di eventi a carattere culturale e formativo allo stesso tempo. 
 

Non solo canzonette… 
La musica svolge nella nostra società un ruolo primario, le canzonette e le arie canticchiate da tutti noi nelle situazioni più comuni, dalla guida dell’auto, ai momenti di svago o semplicemente quando ci prendiamo due minuti di spensieratezza, vengono da lontano. La psiche a volte cerca mondi ideali per acquietare le ansie e le paure di tutti i giorni, sarà dato rilievo alla musica d’autore e alla musica colta. Gruppi jazz, Rock, musica contemporanea e altro faranno parte del palinsesto. 

Cinema Mon Amour… 
La settima arte, di tutte le altre è la più giovane, però inizia ad avere anche lei un’età venerabile. Superati abbondantemente i cento anni, ha caratterizzato nel bene e nel male il secolo scorso. Gli eventi che hanno sconvolto il mondo, come guerre, catastrofi e quello che prima si poteva solo esclusivamente raccontare e dipingere, col cinema prende forma reale. Racconteremo il cinema dando particolare rilievo a quello sviluppato nell’ambito romano, periferie e centralità a confronto. 
 
Usciamo, andiamo a teatro… 
Argentina, Eliseo, Brancaccio, Sistina, Quirino, Tor Bella Monaca sono solo alcuni dei nomi dei teatri che a Roma sono veramente tantissimi e diffusi su tutto il territorio, anche se il Covid19 per alcuni ne ha decretato la chiusura speriamo solo temporanea.
La tradizione teatrale dell’antica Roma, influenzata da quella greca, va di pari passo con la storia della città: da una prima forma preletteraria, con Livio Andronico che si lega alla letteratura latina attraverso la fabula da lui scritta e messa in scena per la vittoria di Roma su Cartagine nella prima guerra punica.
Accanto a questi istituti di carattere formativo professionale, si sono sempre affiancate nel tempo a Roma delle realtà più popolari che hanno mirato a diffondere la professionalità e i metodi recitativi accademici anche ad un pubblico di appassionati che fanno del teatro e della messa in scena un’attività ludica, amatoriale o semi professionale parallela ad altre attività lavorative principali, cercando costantemente di migliorare la qualità delle proprie prestazioni artistiche frequentando laboratori di recitazione con orari e impegno alla loro portata, sul palco avremo performance teatrali con temi seri e meno seriosi, corti teatrali e altro. 
 
Da noi si legge, e da voi?
Capite ora perché i libri sono odiati e temuti? Perché rivelano i pori sulla faccia della vita. La gente comoda vuole soltanto facce di luna piena, di cera, facce senza pori, senza peli, inespressive.Dal film Fahrenheit 451
Abbiamo scelto questa frase eloquente quanto drammatica che da senso e linfa al nostro lavoro culturale, poiché arrendersi all’inedia e lasciare spazio ai detrattori del libro è annunciare anzitempo la fine della cultura e della riflessione, che appunto i libri e la lettura danno è una sconfitta in se. Sono messi al vaglio numerosi giorni dedicati alla letteratura e più sostanzialmente ai libri e quei piccoli scrittori e le piccole case editrici che troveranno nell’Ex Mercato l’alcova giusta per presentare, pubblicare e diffondere la propria opera. Operazione questa che è di prassi nel nostro teatro. Le edizioni passate di fiere ospitate nell’area interna antistante al teatro e la centralità delle discussioni e le presentazioni svolte nell’area interna al teatro sono state per anni punto d’incontro di un pubblico interessato attivamente alla lettura. 
 
Vi aspettiamo! 
 
Restate aggiornati anche sulla nostra pagina FB
 
Grazie a tutti!!! 
Categorie
Eventi Live Eventi

Io leggo… e tu? – Live

Quinto e ultimo appuntamento della nostra rubrica mensile “Io leggo… e tu?”, prima della chiusura estiva. 
Non potevamo che scegliere di darvi consigli sulle letture passatempo… sempre però attenti alla cultura. 
 
Per chi volesse leggere qualcuno dei libri che abbiamo consigliato nella diretta ecco l’elenco:
 
LIBRI PER ADULTI
  • Niente di vero tranne gli occhi“, Giorgio Faletti
  • La voce delle ossa“, Kathy Reichs
  • “Le signore della svastica”, Silvio Bertoldi
  • Saga Ramses con 5 titoli di Christian Jacq: “Il figlio della luce“, “La dimora millenaria“, “La battaglia di Qadesh“, “La regina di Abu Simbel“, “L’ultimo nemico
  • Storia della canzone italiana“, Gianni Bornia
LIBRI PER BAMBINI E RAGAZZI
  • La storia infinita” di Michael Ende dalla serie di Geronimo Stilton
  • Il meraviglioso Mago di Oz“, Elisabetta Dami
  • I viaggi di Turlututù“, Hervè Tullet
  • Per questo mi chiamo Giovanni“, Luigi Garlando
  • Corna Bicorna“, Mgali Bonniol
  • Storie della buonanotte per bambine ribelli“, Francesca Cavalo ed Elena Favilli

Abbiamo avuto ospite Alessandro Pirrone che ha presentato il suo ultimo lavoro dal titolo “Pronto Soccorso Incazzati“. 

Il libro è in vendita su Amazon al costo di 10 euro e i proventi saranno devoluti per l’acquisto di materiale didattico per le scuole.
 
BUONA ESTATE E BUONA LETTURA A TUTTI! 
Grazie che sempre ci seguite con tanto affetto!!! 
Categorie
Eventi

Io leggo… e tu?

Mercoledì 07 luglio, dalle 20:00 
Rubrica mensile dedicata alla lettura 
A cura di Marco Abbondanzieri e Rosella Mucci 
Con la partecipazione straordinaria in video di tutti gli amici lettori 
 
Ultimo appuntamento di “Io leggo… e tu?”, prima della chiusura estiva. 
E che sia sotto un ombrellone o su una sdraio tra verdi colline o semplicemente nella pace del proprio appartamento, non potevamo che scegliere di darvi consigli sulle letture passatempo… sempre però attenti alla cultura.
Abbiamo una carrellata di titoli che accontentano ogni gusto. 
 
Noi come sempre ci siamo, stavolta in diretta infrasettimanale così da essere liberi di sabato sera… state con noi, grazie a tutti che sempre ci seguite con tanto affetto. 
 
E se ti piace leggere, manda un tuo video e parlaci di un libro che ti è piaciuto, farai anche tu parte della puntata del mese. 
Bastano 10 minuti dove ti presenti e parli di un libro che ti ha emozionato, chi lo ha scritto e perché ti è piaciuto tanto… fai un video e spediscilo a calpurnia7102011@gmail.com o al numero whatsapp 3297244874.
E sarai in diretta per la puntata sulla nostra pagina FB!  
Categorie
Eventi Live Eventi

Costanza Mengaroni, Spaccati di Colore – Live

Se c’è una speranza è nell’arte
Mostra di artisti molto diversi tra loro per questo ancor più interessante! 
 
Espongono:
 
Simone Colamaria
 
Luigi Barbaresi, in arte Ginobi
 
Angelica Balducci
 
Nadia Turella
 
Presenta: Rosella Mucci
 
Riguardate la presentazione della mostra e restate aggiornati sulla nostra pagina FB!