Categorie
News

La prossima stagione

Quest’anno, la stagione che verrà, sarà la prima volta che non sappiamo se riusciremo ad eguagliare la stagione passata. 
 
Sarà difficile ma sarà una scommessa che vorremmo “vincere”. 
 
Il passato è stato caratterizzato da un forte intervento sui giovani, compagnie teatrali, giovani cantautori, giovani scrittrici e giovani che si occupano di comunicazione. 
 
Gli eventi hanno avuto una alta partecipazione sia il teatro sociale, sia quanto riguarda la musica ed il teatro in genere, parliamo di una media di 100/150 persone ad evento.
Un corso di una giovane scrittrice è iniziato. 
 
Tutto questo non trascurando il lavoro sul territorio con il banco alimentare, dei giro vestiti, giro giocattoli e la prossima apertura di una libreria biblioteca in cui ci sarà un giro libri. 
La palestra che è iniziata quest’anno, sta facendo il suo percorso cercando di spostare i giovani dai bar, pub ed altro ad un luogo più salutare. 
 
Ad oggi siamo già programmati fino a novembre per le prove delle compagnie teatrali dal lunedì al venerdì. 
 
Per gli eventi teatrali fino a dicembre siamo già pieni, vorremmo solo sottolineare un’attesa piacevole, per i primi di dicembre con il Teatro MacedoniaQuindi, teatro sociale con Antonio Turco, teatro giovanile con le ragazze del Teatro Macedonia, la terza edizione della Mostra di Arte Contemporanea, “La Periferia non esiste“, letture di poesie, uno dei nostri eventi più antichi a cui teniamo molto: i Cosplay.
Non dimenticando che ci saranno più momenti dedicati al cinema, sperando che quest’anno riusciremo a produrre qualcosa con i giovani. 
 
Continueremo con il banco alimentare, il giro vestiti ed i giocattoli per bambini, stiamo cercando di allargare il nostro intervento organizzando corsi che possono essere utili ai giovani per l’inserimento nel mondo del lavoro. 
Avendo cambiato Municipio di appartenenza stiamo cercando di collaborare dando il nostro modesto aiuto per diminuire le difficoltà del nostro quartiere. 
 
Come potete ben vedere tutto questo non è facile realizzarlo e gestirlo ma ce la metteremo tutta. 
Il primo appuntamento è con il Teatro sociale, il secondo una nuova collaborazione con una Compagnia che realizzerà una mostra di quadri, letture di poesie ed uno spettacolo teatrale, il terzo sarà organizzato dal Teatro Macedonia con il consueto, ma neanche troppo, appuntamento con i giovani cantautori e giovani compagnie teatrali. 
 
Seguiteci sperando di intrigarvi e se saremo bravi vi stupiremo. 

Per non dimenticare e per chi ancora non l’ha vista pubblichiamo la foto di come era l’Ex Mercato prima di diventare l’Officina della Cultura!

Grazie a tutti! 

Restate aggiornati sulla nostra pagina fb

Categorie
News

I primi sei mesi di programmazione

Il 25 giugno 2022 è l’ultimo appuntamento che chiude il ciclo di “Spacco l’Arte” della stagione. 
 
La riuscita di questa programmazione è stata possibile grazie ad un lavoro durato un anno, programmando tutto, condividendo con più persone possibili quali erano le scelte più vicine al mondo dei giovani ed allo stesso tempo nessuno di noi si è considerato al di sopra di nessuno anzi ne è uscito fuori che l’ascolto e l’umiltà dell’ascolto è stato determinante nella riuscita degli eventi.
 
Chiaramente, dal 25 giugno in poi inizia la nuova programmazione, mantenendo la stessa organizzazione, ma soprattutto avendo bene in testa, nessuno è al di sopra ne al di sotto di nessuno. Tutti noi abbiamo tanto da imparare da chiunque, nessuno sa tutto e l’ascolto è l’unica arma possibile. 
 
Un gruppo di lavoro molto variegato, estrazioni sociali diverse, età diverse, ambienti frequentati diversi, ma con l’unico intento di mettere in scena il mondo giovanile. Quello che è emerso è un livello culturale dei giovani inaspettato, una curiosità inaspettata ed allo stesso tempo, studiano per conoscere e migliorarsi. Emerge una considerazione che facciamo molto volentieri e sicuramente inaspettata, collaborare con le giovani generazioni non significa suggerire e far accettare loro i nostri valori e le nostre scelte, ma significa camminare insieme, scontrarsi di volta in volta senza pregiudizio alcuno e senza il dono della verità e trovare insieme la soluzione più giusta. 
 
Non lo facciamo quasi mai, ma riteniamo doveroso questa volta ringraziare per la collaborazione e per la qualità degli eventi persona per persona: 
 
Mary e Ilaria, Teatro Macedonia organizzatrici
Gaia, ufficio Stampa Ex Mercato
Roberta: curatrice e realizzatrice del sito dell’Ex Mercato
Tommaso: cantautore e fonico
Emanuele: organizzatore evento Cosplay e fonico
Alessio: tecnico elettronico
Roberta: scrittrice
Rosario: artista street art tecnico audiovisivo
Luigi: cantante piano bar
Luigi: scultore
Francesco: banco alimentare e jolly
Antonio e la sua Compagnia: il Teatro Sociale
Tamara: colei che vuol dare un’altra possibilità a ragazzi problematici
 
Questi sono i nomi di chi ha collaborato con noi per la riuscita degli eventi culturali. 
 
Un grazie particolare ai collaboratori del quotidiano ovvero chi si sporca le mani per far sì che sia tutto il più funzionale, pulito e bello possibile. Domenico, Faustino, Zi Sandra, Roman, Valerio
 
E per non farci mancare nulla, Flavio Silvia e la principessa nonché campionessa che gestiscono la Palestra. 
 
Post scriptum: Giuseppe, Lucia, Giovanni, Valerio33 Giri” che ci aiutano e ci sopportano.  
 
Ci vediamo il 3 luglio 2022 per la terza edizione del Calpurnia Party, “Back to the 90’s, l’evento dei Cosplay! 
 
Il 25 giugno veniteci a trovare alla Città dell’Altra Economia, per l’evento della rassegna “Spacco l’Arte“: “Melaccollo“, ci trovate tutti lì. 

Grazie a tutti! 

Restate aggiornati sulla nostra pagina fb

Categorie
News

Fare da trampolino

La prima parte della serata “Fragola Eclettica“, dedicata alla street art ed ai cantautori giovanili è stata un successo inaspettato, sia per i tanti giovani che l’hanno vista ma soprattutto, per la qualità e competenza di chi si è esibito, ma in generale per la responsabilità personale di tutti, tant’è che abbiamo raggiunto un accordo con il “33 GIRI” per far bere loro, se lo avessero voluto, anche alcool, da noi vietato, e non è successo nulla di indecoroso. 

Siamo orgogliosi che alcuni dei cantautori che si sono esibiti da noi, li abbia fatti esibire l’Assessore alla Cultura del VII Municipio durante l’evento al Quadraro per la Resistenza

Mentre cosa, altrettanto bella e che ci inorgoglisce, è successa con una compagnia che sta facendo le prove da noi e che il 27 maggio si esibirà al Teatro Vittoria.

In entrambi i casi noi non ci entriamo nulla, ma la nostra scelta di essere una cornice ed un trampolino di lancio per chi lo merita, funziona. Questa è la dimostrazione che “il mi manda Picone” o essere compiacenti con qualcuno che ti può dare uno spazio in più non è necessario, anzi, rende più forti i “Caporali” di turno e più deboli le possibilità di chi vuole emergere. 

Il 3, 4 e 5 giugno si svolgerà la II Edizione del “Festival dell’Arte Spaccata“, dedicato ai Corti Teatrali. A giorni vi faremo conoscere il programma. 

Infine, ringraziamo l’Assessore alla Cultura per aver dato attenzione all’Ex Mercato venendolo a conoscere di persona, per vedere cosa era e cosa è diventato ora.

Vi aspettiamo il 3-4-5 giugno per assistere alle performance delle giovani compagnie teatrali che partecipano, all’interno del Festival, al “Concorso Teatro Spaccato“. 

Noi da parte nostra dobbiamo ringraziare tutti coloro che stanno realizzando tutto ciò e soprattutto per aver dato a noi la possibilità di collaborare con loro ed in questo modo averci dato la possibilità di ascoltarli ed ascoltarci. 

Restate aggiornati sulla nostra pagina fb

Grazie a tutti.

Categorie
News

“Abbiamo fatto”

Come abbiamo già detto, nei primi giorni dell’anno, che stavamo progettando una serie di eventi dedicati e realizzati da giovani: “Abbiamo fatto”. 
 
Il 20 maggio 2022 ci sarà il terzo appuntamento “Open Mic”, per noi anzianotti, evento di giovani cantautori! Fino ad oggi ha ricevuto un successo non indifferente di pubblico giovanile e non solo.
Gli appuntamenti per questa prima edizione si concluderanno il 25 giugno 2022 a Testaccio all’Altra Economia: Sala Asia
 
Come ci hanno abituato le ragazze, ci sarà una prima parte dedicata alla street art durante la quale completeranno il primo “murales” che successivamente verrà esposto a vista su via Settimio da Vico, così tutti avranno facilmente modo di vederlo ed ammirarlo. 
 
Abbiamo altresì mantenuto il nostro impegno circa i corti teatrali e cinematografici dando la possibilità a giovani registi ed autori ed attori a presentare le loro opere. 
 
Al momento il lunedì con due compagnie, una la mattina ed una la sera, il mercoledì uguale, il martedì e il giovedì mattina un’altra compagnia, il sabato mattina dedicato al teatro sociale. Anche questo è un grande impegno ma pieno di incontri interessanti. 
 
Non dimenticando che parte dell’associazione sta continuando a far funzionare il banco alimentare, il giro vestiti ed il giro mobili.
 
Sta iniziando a diventare importante la collaborazione con le persone in difficoltà giudiziarie e non, tant’è che a breve riusciremo a far funzionare la libreria sociale
 
La palestra sta funzionando, coloro che se ne occupano stanno creando una bella atmosfera, “abbiamo anche una piccola campionessa tra di noi”.
 
Non mettiamo nessun nome delle Compagnie, delle associazioni, che stanno insieme a noi realizzando tutto questo, perché la loro forza è la condivisione. I loro nomi li leggerete ai vari eventi.
 
Qui vi aspettiamo per tutto questo!!!!!
 
Come sempre stiamo lavorando per stupirci e stupirvi, ovverosia: due appuntamenti annuali uno per i corti teatrali ed uno per i giovani cantautori, in un importante teatro al centro di Roma. Uno spazio televisivo per i giovani cantautori. Questo è un impegno organizzativo un po’ più grande. 
 
Ci fa piacere dire che da Marino fino a Balduina, passando per l’Eur, San Giovanni ed arrivando fin dalle parti di Fiano Romano e di Latina, queste sono le zone in cui vivono coloro che stanno lavorando a tutto questo.
 
Sottolineiamo ciò perché questa è la realtà della quotidianità degli organizzatori dei vari eventi, come varia è la loro età dai 20 ai 70 anni, la conoscenza della diversità non fa paura ma crea cultura, questa è la forza di questo gruppo.

Restate aggiornati sulla nostra pagina fb

Grazie a tutti.

Categorie
News

Buone vacanze a tutti!

Buone vacanze a tutti!!!!!!

Mentre ci riposiamo un po’, lavoriamo a nuove proposte, nuovi spettacoli, nuovi incontri. 

Ci rivediamo a 
SETTEMBREEEEEEEEEEEEEE!

Categorie
News

Oasi Urbana

Oasi Urbana, questa ci sembra la giusta definizione del posto e delle attività che noi tutti svolgiamo. 
 
L’abbiamo immaginata così: una, affollata, perché organizzata per persone che comperano, e quindi sponsorizzata, le persone importanti rendono vivo quell’evento, di conseguenza l’evento e l’oasi sono la stessa cosa; la seconda, dove noi ci siamo collocati idealmente, è un oasi e basta, dove c’è l’acqua che è vita, dove arrivano persone a caso e la vivono per quella che è, però l’acqua porta con se la condivisione, la solidarietà , incontri ed il rispetto della vita nella sua diversità e l’importanza della diversità nella vita, dove per tutti c’è un posto vicino a qualcuno, e qualcuno è vicino a te. 
 
È sotto inteso che è più complicato perché alla seconda oasi devi arrivarci non con le indicazioni e la pubblicità ma per l’interesse che nasce da uno scopo ben chiaro, la dignità ed il rispetto delle persone al centro. 
 
Oggi ci sembra più importante parlare dei fatti, e quindi vi elenchiamo ciò che succede all’interno ogni giorno da un anno e mezzo per rafforzare il concetto che il COVID non ha bisogno di distanza sociale ma di distanza fisica e molta attenzione all’igiene. 
 
Il lunedì ed il martedì insieme a due tutor vengono all’incirca una decina di ragazzi che stanno provando a ricominciare a vivere. 
Il mercoledì pomeriggio “I Disartisti“, giovani con Streampalco in diretta on line che discutono di musica, cultura tra di loro. 
Giovedì ed il sabato pomeriggio il coro con le loro prove. La mattina del giovedì i ragazzi del bowling. 
Il sabato la diretta del Cinema Parlante, per un’ora si occupa di cultura attraverso l’arte come veicolo trainante.
Tutta la settimana, in vari orari c’è il Banco Alimentare. In questo momento stiamo seguendo 80 famiglie. 
Da questa settimana verrà un gruppo teatrale per fare le prove del loro spettacolo. 
 
Da settembre se tutto andrà come speriamo che vada, ricominceranno le Fiere: c’è ne sono già due in programmazione: una per il Cinema e l’altra per il libro. 
 
Per concludere, i nostri fatti, nel nostro piccolo, dimostrano che esser liberi e sganciati da meccanismi incatenanti non diminuiscono anzi aumentano la qualità dell’attività e purtroppo per chi non “ci trova simpatici” non siamo falliti e non lo saremo nonostante la loro finta disattenzione. 
 
Ci fa piacere sottolineare, parlando sempre di fatti, in questo momento stanno collaborando con noi tanti giovani che oltre a preparare spettacoli, lavorando per mantenersi stanno preparando progetti per il loro futuro noi ne siamo molto orgogliosi e onorati facendo loro da spalla. 
Non elenchiamo tutti i nomi perché ci sembra che sia più importante il gruppo, che fa la forza se vengono rispettate tutte le individualità! 
 
Seguiteciiiiiiiiiiiiiiiiii… anche sulla nostra pagina FB
Categorie
Eventi

“Il Bidone”

Sabato 22 maggio, dalle 19:45 
Cronologicamente “Il Bidone” si colloca tra “La Strada” e “Le notti di Cabiria” e risulta essere uno dei film più criticati e meno ricordati di Federico Fellini, accolto da un gelo assoluto alla Mostra del Cinema di Venezia, in seguito a ciò subisce profondi tagli che ne spazzeranno via circa venti minuti senza, con questo, riuscire ad ottenere sorte migliore al botteghino. 

«Il Bidone ha meno carte per piacere: c’è un fondo di disperazione e di vuoto nelle picaresche scorrerie di un branco di truffatori, adusi ai trucchi più lambiccati». (Mino Argentieri, Il cinema italiano dal dopoguerra a oggi, Roma, Editori riuniti, 1998, p.38.). 

Il 07 luglio 2001 viene presentata a Bologna e a Rimini in prima mondiale la versione autentica restaurata dalla Cineteca del LaboratorioL’immagine Ritrovata”, che restituisce i minuti mancanti con l’intento di mostrare al pubblico il film come fu presentato a Venezia e, di conseguenza, come lo aveva inizialmente realizzato Fellini. 

La serata in diretta FB ha l’intento di narrare la travagliata storia di questo film, per noi ingiustamente criticato, riflettendo e raccontando curiosità, aspetti tecnici, sociali e culturali legati al racconto che il trio Fellini, Flaiano, Pinelli elaborò sulla carta e che, con l’ausilio di attori del calibro di Broderick Crawford, Richard Basehart, Franco Fabrizi, Giulietta Masina e molti altri, Fellini trasformò in una pellicola che Tullio Kezich definì Kafkiana. 

“Il Bidone”

Film minore che tanto minore non è… 

Avete perso l’evento? Nessun problema! Guardate il video della diretta. 

Grazie a tutti voi che ci seguite! 

Restate aggiornati sulla nostra pagina fb

Categorie
News

“Matto in due mosse”

Pubblichiamo la foto del lavoro donatoci da Ginòb, “Matto in due mosse”.
 
Da qui partiamo per una riflessione sul presente, prima però vogliamo dire due cose sulla performance di Federica Palo, “Infelici Notti
 
Straordinaria, soprattutto per la generazione che ha vissuto gli anni ’60 e ’70, la motivazione per cui ci siamo innamorati del teatro è per il teatro sociale. Non sappiamo se dallo schermo si vedeva la partecipazione del suo corpo alle parole, gli occhi che cambiavano espressione a seconda dei momenti, e poi è riuscita nonostante la serietà e la complessità di ciò che narrava ad incollarci, 45 minuti, non stancanti e sottolineerei, neanche pesanti, ma è riuscita a farci pensare emozionandoci. Questa è la forza del teatro e lei è riuscita a trasmettercela tutta.
Grazie Federica, speriamo a presto. 
 
Ritornando alla riflessione, sembra che stiamo assistendo, nell’ambito politico, sociale ed economico, ad una partita a scacchi dove i due giocatori non sono proprio definiti al 100 per 100. La partita riguarda il nostro presente e futuro ed i giocatori decidono quali sono i pezzi sacrificabili e quali sono le priorità. Non possiamo, come diceva una vecchia canzone: ve la do vinta, non sapevo che fosse una partita, se lo sapevo te la davo vinta dall’inizio, e non vogliamo e non dobbiamo, non partecipare anche se non siamo stati invitati: si sta giocando il nostro futuro. Non giocheremo con i pezzi che voi avete deciso di mettere sulla scacchiera, le mosse non saranno quelle che voi avete deciso, e le regole saranno diverse. Tutto questo all’insegna “della giustizia sociale”, il tentativo ormai palese di cavalcare la pandemia per annullare o quanto meno diminuire la presenza viva, nei luoghi della cultura, delle persone, attraverso la campagna ormai gigantesca a favore del cinema a casa ed il teatro a casa attraverso le grandi piattaforme “on demand” (a domanda). 
 
Nel nostro presidio culturale non ci sarà, il silenzio o l’assenso a tutto questo, ma continueremo a fare cultura dal vivo, appena sarà possibile perché la condivisione fisica è importante e continueremo a dire che stiamo usando l’on line perché c’è la pandemia, non per altri motivi e appena possibile, anche con un solo spettatore, perché magari sarà possibile solo questo, faremo in modo che lo spettacolo dal vivo si faccia e la volta successiva ci sarà un altro spettatore e così via. 
 
Gli appuntamenti di questa settimana, le cui locandine troverete affisse all’Ex Mercato, e nei nostri eventi, sono mercoledì 14 aprile, I Disartisti con il loro terzo appuntamento, dove noi in questo caso ospitiamo molto volentieri la loro diretta delle ore 19:00, seguitela, giovedì 15 aprile ci sarà un momento dedicato al Senegal, paese in difficoltà, la comunicazione di massa non racconta la drammaticità dei fatti che stanno accadendo, sabato 17 aprile teatro canzone dedicato a Luigi Tenco
 
Come potete ben vedere non stiamo rinunciando alla qualità delle nostre iniziative, ma soprattutto non sono conseguenti alla ricerca del consenso, ma alle priorità de momento. 
 
Dobbiamo dire che tutte le iniziative fino ad oggi realizzate hanno ricevuto un buon riscontro, più di quanto ci aspettavamo, ma la cosa più importante è che quasi tutti non aspettano altro che vederci dal vivo. 
 
Questa è la nostra strada a presto…
Categorie
Eventi

Calpurnia in Autunno

Siamo super felici di presentarvi il programma per la prossima stagione all’Ex Mercato Torrespaccata.

Vi aspettiamo sempre fiduciosi che il Covid-19 e la maturità delle persone non rovinino questa cosa bella che è la cultura.

Noi sempre più rispettosi delle norme d’igiene e prevenzione cerchiamo di ritornare a vivere da vivi…

17 ottobre, ore 21:00 
50+2 ANNI DOPO… AUGURI FRANCESCO! 
Dedicato a Francesco Guccini per i suoi 80 anni con Luigi Perazzelli, Stefano Ciancarella, Marco Abbondanzieri, Claudia Cauduro, Rosella Mucci.

24 ottobre, ore 21:00
SERATA ROMANA
Canti, cori, letture e racconti dedicati alla romanità e alle celebri, allegre e sempre affascinanti “Ottombrate Romane“.

31 ottobre, ore 21:00 
BIRRA: LA GRANDE EBREZZA 
A cura della compagnia teatrale “Teatro alla Lettera” con Roberto Disma e Valentina Sinatra. 

02 novembre, ore 19:00 
LE CENERI DI PASOLINI 
Un incontro arricchito da filmati per celebrare, a 45 anni dalla morte, Pier Paolo Pasolini, uno dei più grandi uomini di cultura del secolo scorso. 

07 novembre, ore 19:00 
PINOCCHIO NON È BUGIARDO 
La mascotte dell’Ex Mercato Torrespaccata al centro di un evento che ne indaga la natura e l’essenza di un grande personaggio della nostra letteratura. 

15 novembre, dalle ore 15:00 alle 18:30 
UNA DOMENICA DA PAURA! 
Evento fotografico a tema horror con la partecipazione del gruppo “Horror Squad“, dei ragazzi della “Fiumicino Art Academy” e di professionisti del make up artist di Roma. 

20-21 novembre, ore 21:00 
BIUTIFUL LAIF 
Spettacolo di improvvisazione teatrale a cura della compagnia “The Cojonella“. 

28 novembre, ore 21:00 
DONNE, DONNE E DONNE…
25 novembre, giornata internazionale della lotta al femminicidio: letture, parole, immagini e musica per raccontare una storia che si ripete ogni gi0rno, molto più vicino a noi di quanto possiamo immaginare! 

12 dicembre, ore 21:00
SERATA SENsA SENzO 
Non ha senso. È inutile scrivere qualsiasi cosa! 

Per informazioni: tel. 366.920.3977

Associazione Culturale Calpurnia 
Ex Mercato Torrespaccata – Roma 
Via Filippo Tacconi, 1 – Angolo Viale dei Romanisti